Categorie
Haile Selassie I - Insegnamenti

Jah Aiuta Chi Si Aiuta

“Etiopi, abbiate il coraggio di predisporvi. A meno che non miglioriate la vostra sorte con il sudore della vostra fronte, nessuno si accollerà le vostre responsabilità. A condizione che perseguiate il vostro compito con dedizione incrollabile, Noi, da parte Nostra, faremo tutto il possibile per assistervi nella vostra marcia in avanti”.
– Sua Maestà Imperiale Haile Selassie I –
Condividi:
Categorie
Haile Selassie I - Insegnamenti

La Ricchezza deve essere per il Benessere Generale

“Proprio come una fattoria di cui non ci si prende cura non può essere libera dalle erbacce, così anche lo sviluppo di una società. Non si può negare che ci siano alcune persone che, con o senza scrupoli, abbiano tentato di acquisire o acquisito ricchezza. Se la ricchezza di una persona non può essere per il benessere generale, cosa guadagnerà per sé stessa e la sua progenie se non risentimento e odio ? I frutti del sudore e della fatica mentale di ognuno sono sempre appaganti, non soltanto per sé stessi ma anche per le proprie successive generazioni. Siate risoluti nel vostro lavoro e tentate di completare qualunque cosa abbiate intrapreso. Se affrontate il fallimento, provate ancora e persistete nella vostra determinazione per ottenere la vostra mira. Sviluppate un sano perseguimento della vita, e non limitate i vostri sforzi alla soddisfazione dei vostri desideri egoistici.”

– Sua Maestà Imperiale Haile Selassie I

 

Condividi:
Categorie
Haile Selassie I - Insegnamenti

Si raccoglie ciò che si semina

“Per sostenere sé stesso e contribuire con la propria quota al benessere degli uomini suoi simili e della società, l’uomo deve lavorare con risolutezza e industriosità. Egli può soltanto raccogliere ciò che ha seminato. Sono qui degne di nota le significative parole di San Paolo, quando disse che ‘Se qualcuno non lavora, non dovrebbe nemmeno mangiare’.”
— Sua Maestà Imperiale Haile Selassie I —
Condividi:
Categorie
Haile Selassie I - Insegnamenti

La ricompensa del lavoro

“La ricompensa di un lavoro ben fatto non sta nel riconoscimento degli altri, né nella lode pubblica. Neppure è da misurarsi solamente sul ritorno monetario guadagnato dal lavoratore. Viene, piuttosto, dalla soddisfazione interiore che accompagna la conoscenza che il lavoro compiuto rappresenti il meglio di ciò che siamo”.

— Sua Maestà Imperiale Haile Selassie I —

Condividi: